Latests

Perché il raccordo anulare di Roma chiude per una notte il 4 aprile: orari e tratto interessato


A comunicarlo Anas con un avviso pubblicato sul sito: un tratta del Gra chiude per una notte per permettere una simulazioni di soccorsi: scopriamo quale, data e orari.

Un tratto di Grande Raccordo Anulare resta chiuso al traffico nella notte del prossimo 4 aprile. A renderlo noto il sito di Anas, con un apposito avviso. La chiusura è prevista a partire dalla tarda serata, dalle 22.30, fino alla conclusione delle operazioni e riguarda la galleria “Selva Candida“, nel quadrante nord ovest della capitale.

La chiusura del tratto è stata organizzata per svolgere un’esercitazione con simulazioni di un’emergenza all’interno della galleria, nella carreggiata esterna. Nell’operazione sono coinvolti personale Anas, Vigili del Fuoco, agenti delle forze dell’ordine e operatori del 118 con il coordinamento della Prefettura di Roma.

A che ora chiude il Grande Raccordo di Roma e dove il 4 aprile

Come anticipato, la chiusura del tratto di strada interessato scatta alle 22.30 fino al completamento delle operazioni. Per tutta la durata delle esercitazione la strada è temporaneamente interdetta al traffico nella carreggiata esterna e il traffico viene deviato in quella interna. Il tratto interessato, nello specifico, è all’altezza del chilometro 7.000. Coinvolta, nel tratto di Roma nord ovest, la galleria “Selva Candida”.

L’esercitazione in galleria

L’esercitazione, effettuata ai sensi del Decreto Legislativo 264/06 che disciplina la sicurezza delle gallerie della rete TEN, come viene specificato nell’avviso, prevede l’esecuzione di prove in scala reale di situazioni emergenziali

La simulazione, in questo caso, è di un incidente in galleria con principio di incendio e coinvolgimento di un autobus, autovetture e presenza di feriti. Coinvolti nelle operazioni, dunque nell’esercitazione, personale Anas, Vigili del Fuoco, agenti delle Forze dell’Ordine, Servizio di Emergenza Sanitaria Territoriale 118 con il coordinamento della Prefettura di Roma.

Come si svolge l’esercitazione

L’esercitazione prevista si svolge come un incidente reale. Una volta scattato l’allarme, si attivano le squadre dei vigili del fuoco e del 118, è previsto lo spegnimento dell’incendio, la messa in sicurezza della galleria con le eventuali evacuazioni del caso delle persone ancora nel tunnel. Poi segue la rimozione dei veicoli incidentati e la riapertura al traffico.

Nei giorni seguenti, infine, è previsto il debriefing dell’esercitazione per una valutazione congiunta del risultato delle azioni messe in campo: soltanto a questo punto si può analizzare quanto avvenuto, per organizzare un eventuale consolidamento o una ottimizzazione delle procedure.


Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker